giovedì 3 ottobre 2013

Mi sono fermata. Ma, forse, è esattamente il contrario.



Mi sono fermata.
Ma, forse, è esattamente il contrario.
Sono proiettata all'andare avanti
e invece sono bloccata qui,
tesa in proiezione
frenata dal dubbio.
Tre, due, uno, pronti al lancio?
Ma verso dove? E qui sta il problema.

Scegliere, quanto è difficile scegliere,
progettare, quanto vorrei iniziare,
finire, quanto spero finire.

Eppure qualcosa non va.
Cosa?
È quell'inquietudine iniziale,
quella frenesia data dall'ignoto,
quella titubanza verso l'intentato...
Quel qualcosa che non va
è quel motore, quella spinta,
quell'impulso, quell'energia,
è quel freno, quella moderatezza,
quell'argine, quel blocco.

Essere tesa, pronta alla partenza
ma a terra per far partire la navicella,
per definire il percorso,
per progettare l'arrivo.

Anche questo è necessario.
Però basta partire. E presto.
Mi sento come una freccia
incoccata sull'arco:
devo scegliere il bersaglio
e lo devo colpire.

Sunwand

6 commenti:

  1. Ciao che bello il tuo blog!!!nuova iscritta ti aspetto sul mio blog un bacio Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :)
      Sono già tua follower! :)

      Elimina
  2. ciao che bella ;) mi piace tanto il tuo blog ti aspetto sul mio
    http://lerecensionidialessia.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia!
      Sono già tua follower! :) A presto!

      Elimina
  3. ciao :) sul mio blog c'è un premio per te, spero ti faccia piacere! :)
    http://biologicamentebio.blogspot.it/2013/10/the-versatile-blogger-award-e-i-love.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sei un tesoro! :)
      Partecipo subito!
      Ti chiedo anche scusa per non aver visto subito il tuo messaggio e il tuo blog: ultimamente sono un po' presa dall'università!
      Un abbraccio!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...